La Stampa 3D e le tecnologie digitali: strumenti per la creazione di soluzioni non disponibili sul mercato. Le applicazioni in ambito riabilitativo e sanitario

Inizio: 15-06-2021 - Fine: 14-06-2022

Chiusura iscrizioni: 13-06-2022


Formazione a distanza - Crediti ECM: 30.0


Ore previste: 30.00 – Posti disponibili: 458 – Stato corso:


Discipline e professioni:

Medico chirurgo:
Medicina fisica e riabilitazione
Medicina interna
Medicina dello sport
Neurologia
Neuropsichiatria infantile
Pediatria
Oftalmologia
Ortopedia e traumatologia
Medicina generale (medici di famiglia)
Pediatria (pediatri di libera scelta)

Odontoiatra:
Odontoiatria

Assistente sanitario:
Assistente sanitario

Educatore professionale:
Educatore professionale

Fisioterapista:
Fisioterapista

Infermiere:
Infermiere

Podologo:
Podologo

Tecnico ortopedico:
Tecnico ortopedico

Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva:
Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva

Terapista occupazionale:
Terapista occupazionale

Leggi tutto
Leggi meno
L'accesso al corso è consentito anche alle professioni non medico-sanitarie

Descrizione

Il corso si pone l'obiettivo di introdurre all'uso delle nuove tecnologie digitali che consentono la realizzazione di soluzioni su misura per i pazienti e lo sviluppo di progetti innovativi, partendo dalla più versatile: la stampa 3D. Alla fine del corso di formazione i professionisti sanitari e non avranno chiaro cosa si può realizzare e cosa no, tempi, costi e materiali utilizzabili. Sarà inoltre introdotta la metodologia della co-progettazione per facilitare la creazione di nuove soluzioni. Verranno presentati casi clinici concreti, sviluppati per la riabilitazione, la terapia occupazionale e la ricerca medica in Italia, saranno inoltre presentati alcuni tra i più noti progetti internazionali di co-progettazione, attualmente esistenti, perché siano di ispirazione per la realtà italiana e per la pratica clinica dei professionisti sanitari.

Scheda del corso

Evento di formazione a distanza n. 5279-324964
Crediti ECM n. 30
Durata dell’attività formativa stimata in 30 ore 
 
Obiettivo formativo del corso
Innovazione tecnologica: valutazione, miglioramento dei processi di gestione delle tecnologie biomediche, chimiche, fisiche e dei dispositivi medici. Health Technology Assessment 
 
Moduli didattici
Modulo 1     FABBRICAZIONE DIGITALE NEGLI OSPEDALI, TECNOLOGIE E OPPORTUNITÀ
Lezione A     Introduzione fabbricazione digitale e opportunità | E. Bassi
Lezione B     Tecnologie di scansione 3D | T. Berti
Lezione C     Tecnologie di stampa 3D | T. Berti
Lezione D     Stampa 3D entry level (FDM) | E. Bassi
Modulo 2     LA STAMPA 3D IN RIABILITAZIONE
Lezione A     Realizzazione di ausili con la stampante 3D | N. Crivelli
Lezione B     Evidenze dalla letteratura | N. Crivelli
Lezione C    Coprogettazione e valutazione di un ausilio | N. Crivelli
Lezione D    Progetti e sperimentazioni esistenti nel mondo (alcuni esempi) | N. Crivelli
Lezione E     Progetti e sperimentazioni esistenti in Italia | E. Bassi
Modulo 3     STAMPARE UN AUSILIO
Lezione A     Archivi online di condivisione file per la stampa 3D | N. Crivelli
Lezione B     Disegnare il proprio ausilio | T. Berti
Lezione C     Software di modellazione | T. Berti
Lezione D     Materiali e tecniche per la stampa 3D FDM | T. Berti
Modulo 4     LA STAMPA 3D IN UNA STRUTTURA RIABILITATIVA
Lezione A     L'esperienza in unità spinale | N. Crivelli
Lezione B     Benefici e limiti | N. Crivelli
Lezione C     Nuovi ruoli in ambito ospedaliero | N. Crivelli

 

Scheda Faculty

Enrico Bassi | Designer e Maker | Ha coordinato il primo Fablab (laboratorio di fabricazione digitale) italiano, nel 2011, Fab Lab Italia. Successivamente è stato presidente e coordinatore del Fablab di Torino e ora del Fab Lab Opendot di Milano. È referente dei progetti legati alla salute e del progetto Europeo Horizon 2020 “Made4You”, con l’obiettivo di diffondere e documentare pratiche di grassroot innovation nei settori dell’health e del care. Attualmente insegna l’uso di tecnologie come la stampa 3D in diverse università e accademie, tra cui LABA (Brescia), NABA (Milano), Domus Academy (Milano), Master of Advanced Studies in Interaction Design della SUPSI (Lugano) e nel corso internazionale “Fab Academy”, un programma di studi sulla fabbricazione digitale tenuto dal docente del MIT e fondatore del primo Fab Lab, Neil Gershenfeld.
 
Leonardo Berti | Designer e Maker | Lavoro in Opendot, FabLab milanese, come Digital Fabrication Expert. Negli ultimi anni ho affrontato molti progetti nell’ambito della terapia, principalmente come facilitatore tecnologico o designer, usando il metodo della co-progettazione con medici e pazienti, oppure formando personale di clinica nell’utilizzo di stampanti 3D, scanner 3D e programmi di modellazione 3D
 
Nadia Crivelli | Terapista occupazionale | Lavora dal 2011 presso l’Unità spinale Unipolare di Milano (ASST GOM NIGUARDA). È docente dal 2012 nel corso di laurea universitario di Terapia Occupazionale, presso l’università degli Studi di Milano. Tutor degli allievi dei corsi di laurea in Terapia Occupazionale e docente nei corsi di formazione sulla carrozzina, sugli ausili, sulla rieducazione dopo lesione midollare. Laureata in Terapia Occupazionale nel 2006 e laureata magistrale in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie nel 2016

Programma scientifico